header header

News

MOMENTO DI ALTA FORMAZIONE A IVREA

Importante appuntamento sabato pomeriggio presso gli spazio dell’Agenzia per lo Sviluppo del Canavese in cui si è tenuto un interessante dibattito con la Professoressa Paola Severino, Presidente dello SNA (Scuola Nazionale dell’Amministrazione), già Ministro della Giustizia e vice Presidente dell’Università LUISS.
Alla presenza di un numeroso pubblico formato non soltanto da amministratori locali, ma anche da numerosi giovani, dopo l’introduzione del dott. Stefano Zordan organizzatore dell’incontro promosso dalla OLI Adriano Olivetti Leadership Institute, e i saluti dell’Assessore Regionale Fabrizio Ricca, del vice Sindaco d’Ivrea Elisabetta Piccoli e del Presidente della Fondazione Cavour dott. Marco Boglione, la Professoressa Severino ha sviluppato il tema dell’incontro “Formare la nuova pubblica amministrazione: tra competenze e leadership” facendo scoprire ai presenti innovative e nuove opportunità che la Scuola Nazionale dell’Amministrazione ha recentemente progettato e interessanti sviluppi che a breve verranno proposti.
Una realtà poco conosciuta che proprio per questo vuole aprirsi ai territori e supportare in una formazione con modalità innovative non soltanto i livelli centrali della P.A. ma anche quelli territoriali per diventare uno strumento sempre più conosciuto e utilizzato per affrontare le sfide adattive necessarie al nostro Paese.
Non sono mancati gli apprezzamenti per il nostro Canavese e per l’attualità del pensiero di Adriano Olivetti, forse all’epoca troppo in anticipo rispetto a quei tempi ma oggi più attuale che mai.

INAUGURATO OLI-MEYER CENTER FOR LEADERSHIP AND HEALTH

19/11/2022

Ieri abbiamo avuto il privilegio di assistere ad un importante momento per OLI – Adriano Olivetti Leadership Institute fondato solo pochi anni fa dal giovane Stefano Zordan ad Ivrea, e che dal Canavese sta rapidamente espandendosi nel resto dell’Italia.

Nelle splendide colline che sovrastano Firenze, immerso nel verde è stato inaugurato all’interno del Meyer Health Campus, OLI-Meyer il primo centro per la leadership adattiva per il mondo della Sanità.

SOSTENIAMOLI

28/10/2022

Egregio direttore,
mi permetto di inviare alla sua testata e ai suoi lettori una suggestione, o meglio la richiesta a tutto il “Canavese” di supportare alcuni giovani artisti che qui hanno le loro radici.
In queste settimane si sta svolgendo uno dei talent musicali più importanti a livello nazionale, X-Factor, e due band del nostro territorio si stanno esibendo su quel palcoscenico.
Ho avuto modo, come molti, di seguire le loro prime esibizioni in TV e sulle diverse piattaforme social ed è innegabile che siano proprio bravi. Non posso nascondere di essermi sentito orgoglioso scoprendo che il loro percorso musicale è nato nei nostri paesi, in questo nostro territorio ai piedi del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Ho ammirato ed apprezzato la loro professionalità, il loro coraggio a muoversi in un contesto così importante, la loro umiltà, e la sana voglia di imparare per migliorarsi.
Le band sono quelle de “I Santi Francesi” e degli “Omini”, stanno vivendo un sogno che può trasformarsi in realtà, spesso parliamo di supportare i giovani nel realizzare i loro progetti, adesso abbiamo la possibilità concreta di aiutarli sostenendoli in questa competizione in cui anche il giudizio del pubblico diventa importante.
In un contesto globale, un po’ di sano campanilismo servirà a loro e sono certo farà del bene al nostro Canavese non soltanto come immagine ma come esempio per altri giovani del territorio che hanno nel cassetto dei sogni, dei progetti da realizzare.
Sosteniamoli, sono certo che il sapere che le nostre, le loro comunità li stanno seguendo e sostenendo gli farà piacere e sarà uno stimolo in più per migliorarsi nelle prossime esibizioni.
Cordialmente,
Beppe Pezzetto
(Canavese al Centro) www.canavesealcentro.it

CONFINDUSTRIA CANAVESE BUON LAVORO

10/10/2022

L’Assemblea di Confindustria Canavese ha salutato il past Presidente Patrizia Paglia e accolto il nuovo Presidente Paolo Conta.
Come Canavese al Centro vogliamo ringraziare Patrizia Paglia per il grande lavoro svolto per il territorio durante il suo mandato, con serietà, coinvolgimento e visione, e augurare al nuovo Presidente e alla sua squadra un buon lavoro.
Siamo consapevoli che i tempi richiedano ancora un grande sforzo di resilienza, ma siamo altresì certi che la tenacia degli imprenditori canavesani saprà nuovamente essere leva fondamentale per dei cambiamenti ormai ineludibili che sapranno cogliere per generare nuove opportunità di sviluppo e di lavoro.
Un grazie particolare lo rivolgiamo al direttore di Confindustria Canavese Cristina Ghiringhello, motore instancabile nel trovare nuove vie a situazioni complesse.

ORGOGLIOSI DI QUESTE GIOVANI BAND MUSICALI

08/10/2022

“Non potevano mancare i nostri complimenti e il nostro sostegno a 2 giovani band con radici canavesane che si stanno con successo esibendo nel talent X-Factor”.

Bellissime esibizioni quelle de “I Santi Francesi” e degli “Omini” !

E’ un orgoglio per tutti noi vederli esibire su quel prestigioso palco che siamo certi sarà il punto di partenza per uno splendido percorso artistico ricco di soddisfazioni”.

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

30/03/2022

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

24/03/2022

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

19/03/2022

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

10/03/2022

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

23/02/2022

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

15/02/2022

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

28/01/2022

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

17/01/2022

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

04/01/2022

Articolo pubblicato da QC Quotidiano Canavese

10/01/2022

Comunicato stampa_002

20/12/2021

Un buon segnale per il Canavese

Avevamo auspicato un gioco di squadra che consentisse al territorio di ottenere una rappresentanza in seno al consiglio metropolitano e così è stato. Congratulazione e buon lavoro a Sonia Cambursano e Pasquale Mazza.
Come Canavese al Centro rinnoviamo la disponibilità a contribuire con proposte e confronti alla progettualità del nostro territorio in ambito metropolitano.

Comunicato stampa_001

14/12/2021

L’appello di “Canavese al Centro”

per un voto compatto degli amministratori nelle elezioni della Città Metropolitana. Più che un appello invitiamo a mettere in atto una strategia che consenta di portare a casa un risultato utile al territorio. A prescindere dal rimpianto di molti per il modello della vecchia Provincia, sono comunque imminenti quelli per l’elezione del governo della Città Metropolitana. Per chi non lo sapesse i pesi massimi per nominare i singoli componenti (ad esclusione del Sindaco Metropolitano, carica che verrà ricoperta dal Sindaco della Città di Torino) appartengono alle amministrazioni di Torino e a quelle della prima cintura (il voto pesa di più per le Città con più abitanti). Chi ha amministrato in questi anni ha toccato con mano l’importanza di avere un rappresentante del territorio, meglio se in maggioranza, nel governo della Città Metropolitana, nessuno lo dirà ma è ovvio: che se ci sei conti, se non ci sei, meno e visto che la coperta è corta, ognuno tenderà a coprire prima la propria area di appartenenza geografica. Per non rimanere scoperti in Canavese, pur essendo consapevoli che i voti degli amministratori dei nostri Comuni pesano molto meno, potremmo però affermare che: l’unione fa la forza, sia in termini di consenso che di segnale “politico”.

L’invito ai nostri amministratori, anche se crediamo sia superfluo venga ribadito, è quello di convergere a prescindere dal colore politico o dal campanile, sul candidato che abbia maggiori possibilità di essere eletto. Se il consenso del territorio sarà inoltre ampio, si avrà la possibilità di avere un amministratore canavesano in ruoli via via crescenti (almeno questo dovrebbe essere il segnale che la politica dovrebbe interpretare). Certo per centrare l’obiettivo occorrerà anche il supporto di qualche “peso massimo” consigliere in quel di Torino, in questo caso vedremo se e quanto la Politica terrà in considerazione o meno il nostro Canavese.

Auguri a tutti i candidati del Canavese.