header header

BLOGGER AL CENTRO

Renzo Revello

Renzo Revello

Canavesano da sempre.

Born in the ‘50s, come una grande canzone dei Police.

E come la canzone, dietro ad una facciata leggera ed accattivante, sensibilità.
Ha lavorato in contesti internazionali con responsabilità in ambito industriale, commerciale e sportivo, interessato a numeri e persone, a contenuti ed immagine. Come ama dire, con grande fortuna ha potuto incontrare persone diverse in luoghi diversi, dall’archistar al campione di sport, dal busker londinese al contadino con cui condividere pensieri per l’orto.

Prendendo un po’ da tutti, come diceva Bowie “I’m a mixer”.
Con lo sport e la musica a fare da fil-rouge, e una spruzzata di cinismo ogni tanto, a bilanciare grande ottimismo e impegno nel sociale in ambiti diversi, sorridendo.

contatta
Massimo Motto

Massimo Motto

54 anni, Canavesano e soprattutto Pontese Doc. Impegnato in ambito amministrativo da oltre 30 anni ed attualmente Vicesindaco. Da oltre 30 anni dipendente presso una grande Multinazionale Americana con una sede in Canavese. Negli ultimi anni, ha ricoperto ruoli correlati alla gestione delle risorse umane, ricoprendo altresì importati posizioni nell’ingegneria e nella progettazione come Manufactory Engineer. “Canavese/Pont Caput Mundi e lavoro per il Canavese: un trinomio quasi perfetto per poter essere “dei vostri”.

contatta
0B076983-EBCD-4F44-A021-4BF34A4A6109

Vittorio Bellone

Nato a Torino il 26 settembre 1974, vive da sempre a Favria. Nella vita è impiegato e consulente di gestione imprenditoriale e attivo nel sindacato da 20 anni. Ha prestato servizio nell’Arma dei Carabinieri presso il Comando Stazione B.ta La Falchera di Torino, ambiente a cui è rimasto particolarmente legato.

Dal 2001 ininterrottamente è sempre stato eletto nei vari consigli comunali che si sono susseguiti, fino a ricoprire la carica da sindaco nel 2017. E’ stato riconfermato Sindaco il 12 Giugno 2022.
Presidente dell’Assemblea dei Sindaci del Ciss38 dal Luglio 2019.
Appassionato di Musica, è stato membro della Filarmonica Favriese dal 1982 fino al 2002 e tuttora suona il Sax Contralto e il Sax Tenore e negli anni 90 ha fatto parte di diverse band del territorio canavesano.

In cinque anni ha scoperto che fare il sindaco è una fatica enorme, ma anche una grande soddisfazione , perché può mettersi al servizio di tutti.

Con questo spirito oggi ricopre la carica di sindaco anche per i prossimi cinque anni.
Con questo entusiasmo. con gli occhi che brillano e con la stessa energia di sempre.

contatta
7A8D37EF-CEEB-409E-A3E7-CA361DA43895

Luigi Vercellino

Canavesano doc, risiede a Pertusio. Specializzato in gestione delle organizzazioni sanitarie e pubbliche, attualmente è Direttore Generale della ASL di Alessandria. Nel recente passato è stato Commissario della ASL TO4.
La passione per la natura e per la montagna lo ha portato ad essere nominato nel 2017 membro del Consiglio Direttivo del Parco Nazionale del Gran Paradiso.
Laureato in economia e commercio presso l’Università di Torino, si è specializzato in management per la Sanità presso la SDA Bocconi di Milano con cui collabora.

 

contatta
AE218C36-081D-40E5-BF62-4D1EEC484A5E

Marco Rolando

Nato a Locana l’ 11/07/1966 ma residente da sempre a Ceresole Reale, perciò n”Birü” D.O.C. (come vengono soprannominati i Ceresolini) Artigiano scultore del legno professionista,con laboratorio e bottega a Ceresole Reale, maestro di sci nordico, istruttore formatore nazionale USAcli di nordic walking, docente di scultura su legno presso la scuola di scultura Associazione Canavese Arte.
Appassionato da sempre di montagna e territorio,dove “l’andare per monti è uno stato d’animo” perché sono convinto che mentre vai fuori in giro per le nostre montagne in realtà stai andando “dentro” alla ricerca della versione migliore di te stesso.
Da qualche anno anche scrittore,prima per gioco con il primo libro “Omini di pietra” e poi , visto il favore del pubblico, con altri tre volumi,che raccontano la vita e le vicissitudini degli abitanti delle “Terre Alte”. Convinto sostenitore del “fare rete” per sostenere e far conoscere il nostro Territorio,con le sue peculiarità ed eccellenze.

contatta
6E0989A3-65D2-4270-9877-CB7A690D8B0F

Giuseppe Ansinello

Work in progress

 

contatta
B96FF138-6299-4F00-86D5-CE4BA3104987

Roberta Bianchetta

30 anni appena compiuti, sindaco di Salassa da 3. Cresciuta tra le associazioni del paese, che mi hanno sempre stimolata, resa indipendente e propositiva ricoprendo molte cariche al loro interno. Ho una propensione naturale per il sociale, Presidente del Rotaract Cuorgnè e Canavese, ho portato avanti importanti progetti su temi fondamentali come lo spreco alimentare e la violenza di genere. Sono stata coinvolta negli ultimi anni dalle Società Operaie di Mutuo Soccorso operanti in canavese, la cui storia e antichi valori vanno tramandati, perché rappresentano il baluardo su cui si fonda la nostra società.

Infine l’impegno e la passione per il mio paese, Salassa, mi ha portato ad accelerare le tappe, da prima nel 2019 come consigliera, divenuta assessore e responsabile finanziario a metà mandato e ora sindaco, con una crescente attenzione verso la politica, con la convinzione che una giovane donna impegnata possa portare non solo innovazione ma azioni concrete.

contatta
D2262924-02CF-477D-B5E2-375808136045

Pasquale Mazza

Nato a Potenza nel novembre del 1963, laureato in Scienze Politiche, ha operato in Basilicata sino agli anni ’90 nel settore della progettazione e direzione di lavori edili per importanti società del settore. Trasferitosi poi in Canavese attualmente opera nella più importante realtà Torinese nel settore della gestione del servizio idrico integrato. Da sempre appassionato di politica, è attualmente Sindaco della Città di Castellamonte, Presidente dell’Unione Montana Valle Sacra e dal 2021 Consigliere (con delega da Assessore in materia di Trasporti, Protezione Civile e pianificazione territoriale) della Città Metropolitana di Torino.

contatta
7F191577-D43F-44A6-BEB8-B93483D136B1

Fabrizio Bertoldo

Titolare dell’azienda con cui concretizza la passione per il mondo agro-forestale, Fabrizio collabora con il Parco Nazionale del Gran Paradiso e produce prodotti dal recupero di terreni abbandonati in montagna. Da sempre amante del territorio canavesano, ha fatto parte del gruppo scout di Cuorgnè per più di venticinque anni dove ha avuto modo di conoscere molte realtà in Italia e all’estero.

A Sparone, dove vive, è presidente dell’ associazione “La Motta” che promuove la storia arduinica. E’ convinto che il patrimonio storico e ambientale siano le carte giuste per creare una nuova identità territoriale, capace di dare slancio e nuova linfa al Canavese di domani.

contatta
E565FDD3-AE16-4431-B53C-E23552889144

Silvia Leto

Silvia Leto, architetto e docente di Arte e Immagine presso la scuola secondaria di primo grado. Toro ascendente acquario. Nasco in canavese, ma le mie origini sono siciliane da entrambi i genitori. I miei nonni durante gli anni ‘60 decisero, come molti altri, di cercare fortuna al nord, dove rimasero per il resto della loro vita con grande soddisfazione. Ho frequentato il Liceo Scientifico Aldo Moro di Rivarolo e successivamente mi sono iscritta al Politecnico di Torino alla Facoltà di Architettura, dove mi sono laureata nel 2013 con una tesi di laurea per un nuovo piano di gestione del Sacro Monte di Belmonte. Amante dell’arte e dell’architettura, ho sempre subito il fascino della “politica”. Così come definito da Aristotele, penso che “L’uomo sia per natura un animale politico” e ciò significa che l’uomo per natura è legato ad una vita comunitaria con altri individui inseriti in un contesto più ampio che è la “polis” (termine dal quale deriva la parola politica). Questa considerazione personale mi ha spinto ad avvicinarmi alla vita amministrativa della mia città e nel 2011 ho iniziato la mia avventura come consigliera di maggioranza e poi come Assessore del comune di Cuorgnè, abbassando notevolmente l’età media del consiglio comunale. Una bella svolta! Tra alti e bassi e considero questa avventura fortemente formativa e positiva. Impegnarsi per la comunità direi che rappresenta un elemento fondamentale per dare una svolta al nostro territorio.

 

contatta
24C23C36-369B-41CE-AE20-D87348DE3508

Alfredo Sciacero

Alfredo, di famiglia canavesana, pur “maneggiando” da sempre tecnologie innovative, ha deciso di resistere al richiamo milanese confermando il proprio radicamento canavesano.
Ha maturato le prime esperienze nel mondo della consulenza di processo per poi raffinare le sue competenze operando in alcune delle più note ed innovative multinazionali americane.
Oggi, nel pieno della IV rivoluzione industriale, si occupa di sviluppare l’ecosistema a supporto delle aziende manifatturiere, del mondo del “retail” e del lusso, che decidono di intraprendere un percorso di trasformazione digitale che fornisca loro nuovi modi di interagire con i loro clienti.
Oltre che appassionato di atletica e ciclismo partecipa ad iniziative di volontariato nell’ambito della raccolta e distribuzione alimentare. 

contatta
0FB86347-53B4-4A84-A2E7-296B5D6FB7A8

Ombretta Bertoldo

Ombretta, Canavesana da generazioni, ha vissuto a lungo a Torino dove si è laureata con lode in Psicologia del Lavoro. Ha scelto di tornare in Canavese con la sua famiglia, considerandolo il luogo giusto per “radicarsi”.
Ha esperienza in ambito Human Resources in contesti sia multinazionali sia di start-up d’impresa ed è oggi Head of HR di una realtà di servizi informatici nel settore Energy & Utility.

Collabora, parallelamente, come consulente per la Pubblica Amministrazione operando negli Organismi di Valutazione della performance del personale Dirigente.

E’ interessata da sempre ai temi della solidarietà sociale, dell’educazione, di digitalizzazione ed innovazione oltre che di benessere psico-fisico.

 

contatta
151CBDA3-4B04-4C2A-AA6F-CC3D112455F4

Elisabetta Tamietti

Elisabetta, è un architetto che ben presto trasforma la sua creatività disegnando vestiti, sviluppando un marchio di abbigliamento per bambini che ha esportato in tutto il mondo. Profondamente romana, i suoi nonni erano del Canavese, ha da sempre mantenuto un legame speciale con le sue origini, una passione che ha trasmesso anche alle proprie figlie.

Abbandonato il mondo della moda, grazie anche alle opportunità proposte del GAL Valli del Canavese, ha avviato una serie di investimenti per ristrutturare parte di un borgo in Canavese con l’obiettivo di attrarre in loco turismo internazionale.

 

contatta
47DACE42-9132-4D05-923A-7351D7808308

Tiziana Adage

Tiziana, una “Canavesana” che vive e lavora in Austria, opera nel settore della ricerca scientifica, autrice di diverse pubblicazioni in materia e di alcuni brevetti, dopo la Laurea Magistrale in Biologia e il dottorato di ricerca in Farmacologia e Tossicologia, ha intrapreso il percorso di ricercatrice in diverse realtà innovative ed internazionali.
Oggi è Direttore Scientifico di una importante realtà.

 

contatta
593AC5BC-5994-4165-B096-D51F22C9D6C2

Andry Verga

Andry, da sempre “Canavesano”, nasce però lontano da casa, nel 1972 in quel di Johannesburg (Sud Africa).
E’ un registra e produttore che ha sviluppato la sua carriera professionale come filmmaker lavorando nei diversi settori in continua evoluzione del mondo dei video.
Lavora con i più importanti network televisivi sia nazionali che internazionali.
Collabora con importanti agenzie pubblicitarie e case di produzione attraverso la Masterblack, società che ha fondato nel 2006.
Da amante del Canavese ha prodotto e continua a produrre, parecchi progetti video legati al territorio, che hanno l’obiettivo di promuoverlo a livello internazionale anche utilizzando le potenzialità derivanti dall’innovazione tecnologica e dalla digitalizzazione.

 

contatta
3397D0CC-891C-4A96-BA09-3429A00E9D0F

Luca Sgarbossa

Nato ad Ivrea nel 1984 e cresciuto a Cuorgnè. Orgogliosamente Canavesano, dopo 4 anni a Torino per studio a lavoro torna alle origini e alla vita in provincia dove ritrova la sua dimensione. 
Dopo essersi classificato al primo posto al concorso per l’assegnazione della borsa di studio del 100% allo IED Istituto Europeo di Design vi si laurea con lode nel 2007 e inizia l’anno successivo ad insegnare presso la stessa università. Insegnerà per 12 anni accademici in sei diversi corsi triennali e quattro master di alta specializzazione. Contemporaneamente a partire dal 2008 collabora come free lance con le più importanti agenzie di comunicazione e pubblicità come Indipendent Ideas, Armando Testa, Leo Burnett, Italia Brand Group, Phoenix, 515 creative shop, Ideal, Sunrise Adv, Between comunicazione per citarne alcune. Collaborando e seguendo progetti per brand nazionali ed internazionali, da Fiat a Levi’s, Giugiaro,Nintendo, Radio Virgin, Barilla, EDF, UniCredit, La Stampa e molti altri. 

Parallelamente coltiva la passione per lo sci, i viaggi e la montagna che ben presto diventano professioni e prendono sempre piu spazio nella sua vita. Partecipa con l’amico e collega Gabriele Saluci alle riprese di episodi per la trasmissione Kilimangiaro di Rai3 che raccontano del loro giro in e-bike dell’Islanda. Affianca Gabriele anche nella creazione del Tour Operator e casa di produzione video Sto Gran Tour basato a Fuerteventura. Consegue il patentino sia come accompagnatore turistico che come guida escursionistica e naturalistica, lavora inoltre per due stagioni invernali a Zermatt come maestro di sci. Oggi divide il suo tempo fra progetti di comunicazione e promozione del territorio, la docenza al corso di accompagnatore turistico presso il C.e.s.m.a. Di Cuorgnè e i viaggi fra Islanda, Lapponia, Sri Lanka e Namibia.

contatta
91234535-7F9E-4BF1-B5D7-04B2677459A9

Giuseppe Pezzetto

Beppe per gli amici, classe 1965, ha operato e opera come manager in ambiti nazionali e internazionali che gli hanno consentito di conoscere geografie e culture differenti. Ha ricoperto ruoli di rilievo in strutture in campo finanziario e dell’innovazione; è stato parte di diverse iniziative in ambito sociale, e Sindaco della sua città natale, Cuorgnè (TO).
Uomo di relazioni, continua ad approfondire aspetti economici, tecnologici e di geopolitica, in un mondo in continua evoluzione. La sua curiosità lo porta a intraprendere nuove strade nel tentativo di dare altresì il proprio contributo nel supportare le nuove generazioni.
Un cittadino del Mondo che ama la musica e il cinema, ed è convinto che non siamo soli nell’Universo.

 

contatta
ambiente

AMBIENTE

Il verde Canavese, ricco di fauna, flora, dai laghi, passando per le colline sino ad arrivare alle nostre splendide montagne del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Il valore dell’acqua e della qualità dell’aria che respiriamo. Spesso dimentichiamo la fortuna dell’avere a disposizione questi luoghi che vanno protetti, rispettati e valorizzati. Elemento di attrazione per nuove economie da sviluppare in armonia con l’ambiente.

 “Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare”.
Andy Warhol

sanità

SANITÀ

La pandemia ha dimostrato il valore delle donne e degli uomini che si occupano di Sanità, ha evidenziato la validità di un modello diffuso di presidi sul territorio. La stessa Comunità Europea ha identificato nella Sanità di territorio il modello a tendere e su questo indirizzerà ingenti finanziamenti pubblici. Abbiamo urgenza di valorizzare i nostri presidi, di aumentare il numero di medici sul territorio, di innovare con le tecnologie messe a disposizione dalla rivoluzione digitale. Parliamo di un servizio essenziale per chi abita le nostre valli e per chi potrebbe decidere di venirci ad abitare. La Politica deve essere parte attiva di questa indispensabile revisione del modello.

“L’uomo passa la prima metà della sua vita a rovinarsi la salute e la seconda metà alla ricerca di guarire”
Leonardo Da Vinci”

Photo by Piero Nizzia

3986C023-58F2-4DB0-9E07-D4ACA7F10758

ECONOMIA

Dobbiamo saper cogliere le opportunità della rivoluzione digitale, creando le condizioni infrastrutturali per consentire alle nostre imprese di innovare i loro prodotti e i loro processi. Valorizzare le opportunità della nuova agricoltura di montagna ed intercettare flussi turistici di settore implementando la qualità della ricettività, costruire storytellig che esaltino i nostri prodotti locali nel food e nelle opportunità fornite per chi pratica sport outdoor, abbiamo tanto e neppure lo sappiamo.

“In economia, gran parte della saggezza consiste nel sapere ciò che non sai”
John Kennet Galbraith

04A6D041-4290-4DCB-BA94-4656F75E2581

CREATIVITÀ

La connettività e le nuove tecnologie stanno dando vita ad un “Nuovo Rinascimento”. Il mix tra creatività e innovazione ha plasmato una nuova generazione di artisti, e nuove forme di esplorazione ed evoluzione nelle diverse discipline, capace altresì di dare nuova linfa agli artigiani del futuro (Makers). Abbiamo artisti nelle differenti discipline e creativi capaci, dobbiamo metterci in rete per conoscerci, apprendere nuove vie per valorizzare il nostro Canavese e farlo conoscere.

“Non soffocare la tua ispirazione e la tua immaginazione, non diventare lo schiavo del tuo modello”

Vincent Van Gogh

sociale

SOCIALE – VOLONTARIATO

Abbiamo la fortuna di avere centinaia di associazioni che operano nel campo del sociale e del volontariato. Donne e uomini che mettono gratuitamente il loro tempo a disposizione della collettività. Dobbiamo come prima cosa conoscere l’immenso lavoro che fanno, dobbiamo valorizzarle e per quanto possibile esserne parte. Sono il vero collante della nostre realtà. Ognuno di noi può dare il proprio piccolo contributo per rendere la propria Comunità più giusta.

“Chi serve gli altri ottiene i migliori profitti”.

Arthur Frederick Sheldon

E05EC93C-89B0-437F-9FB7-56A5C7FA9EA8

INNOVAZIONE

Viviamo l’epoca della 4° rivoluzione industriale quella della “Digital transformation” con rapidi cambiamenti non solo tecnologici ma anche sociali, culturali e organizzativi. Dobbiamo guidarli non solo subirli. Curiosità, creatività e innovazione. Abbiamo tutti gli ingredienti, dobbiamo imparare ad amalgamarli.

“Siate affamati, siate folli”.

S. Jobs

97FE6239-203B-477B-8586-41A9177B75EA

CULTURA

Abbiamo un immenso patrimonio culturale spesso ai più sconosciuto: paesaggi, castelli, storie e personaggi che hanno lasciato una traccia indelebile nella cultura del nostro Paese. Tradizioni da recuperare e far conoscere. Prodotti artigianali e enogastronomici da presentare ad un mondo che non vede l’ora di scoprirli. E’ un valore immenso, una ricchezza stratificata nel tempo, che oggi potrebbe fare la differenza.

“Un popolo senza la conoscenza della propria storia, origine e cultura, è come un albero senza radici.”

Marcus Garvey

politica

POLITICA

Donne e uomini che si impegnano e si sono impegnati ad amministrare le nostre Comunità, un patrimonio di competenze, altruismo, dedizione e senso dello Stato che non deve essere disperso, ma che anzi deve essere valorizzato. Sindaci, Assessori, Consiglieri che conoscono il territorio, le esigenze e le potenzialità.

“Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese”.

JFK

34734A27-4CC9-473B-AB7F-A49EDEA65F6E

CANAVESANI NEL MONDO

Donne e uomini che pur mantenendo le loro radici canavesane, vivono in altri Paesi, discendenti che lo amano pur non avendolo mai visto ma solo sentito raccontare, canavesani che per motivi di lavoro passano buona parte del loro tempo all’estero. Questo deve essere un luogo per fare rete, per condividere storie ed esperienze, un modo per avere un punto di vista diverso del nostro territorio, una possibilità di fare lobby per creare nuove possibilità di sviluppo e crescita e mantenere un legame con chi lo ama “around the World”

“Quando si oltrepassano le frontiere, pensieri e sentimenti possono cambiare talvolta”.

A.De Villiers de l’Isle-Adam